Post

Forte come l'erica , in cime tempestose

Forte come l' erica , in cime tempestose

L’ha mai osservata l'erica, Isabella? E’ tormentata dai venti, dalle tempeste, dai ghiacci dell’inverno,
 eppure l’erica resiste, rimane attaccata alla sua terra e alle rocce sempre e comunque, non tradisce mai, non le abbandona per rifiorire in posti più tranquilli, le sue radici non muoiono, sanno che il loro destino è legato alla brughiera, anche se aspra e ostile, ma l’amano così com’è, senza riserve. Io ho sempre sognato una donna nella mia vita, la immaginavo forte, forte come l’erica di queste vallate e capace di amare allo stesso modo. E lei, Isabella? Lei è come l’erica? O è pronta ad appassire ai primi inverni, ai primi freddi... Cime Tempestose  Emily Brontë



ARROSTO DI VITELLO PIEMONTESE

Perché vivo

Polpo e patate in insalata - ricetta veloce

La mia idea di vita è la sobrietà

TORTE SALATE : ricette facili e gustose

Lancia il dado

Pastiera con farro

Pasqua

Marmellata di limoni e zenzero

Siamo sognatori .

Spezzatino in salsa gremolada

C'era

Dentice in crosta di sale alla paprika

Filastrocca di capodanno

Gravlax – Salmone marinato

Piece Of My Heart

Cavolfiore in insalata con acciughe e olive

Ultimo brindisi

Ossa dei morti

Alla mia nazione

Cipolle rosse e jalapeño sott' aceto

Il poeta ozioso

Focaccia con uva fragola e mosto cotto

(I Can't Get No) Satsfaction

Risotto porcini e salamelle

Se avessi lottato prima

Crostata pesche e cioccolato

Une belle histoire