Post

Forte come l'erica , in cime tempestose

Forte come l' erica , in cime tempestose

L’ha mai osservata l'erica, Isabella? E’ tormentata dai venti, dalle tempeste, dai ghiacci dell’inverno,
 eppure l’erica resiste, rimane attaccata alla sua terra e alle rocce sempre e comunque, non tradisce mai, non le abbandona per rifiorire in posti più tranquilli, le sue radici non muoiono, sanno che il loro destino è legato alla brughiera, anche se aspra e ostile, ma l’amano così com’è, senza riserve. Io ho sempre sognato una donna nella mia vita, la immaginavo forte, forte come l’erica di queste vallate e capace di amare allo stesso modo. E lei, Isabella? Lei è come l’erica? O è pronta ad appassire ai primi inverni, ai primi freddi... Cime Tempestose  Emily Brontë



ARROSTO DI VITELLO PIEMONTESE

Perché vivo

Polpo e patate in insalata - ricetta veloce

La mia idea di vita è la sobrietà

TORTE SALATE : ricette facili e gustose

Lancia il dado

Pastiera con farro

Pasqua

Marmellata di limoni e zenzero

Siamo sognatori .

Spezzatino in salsa gremolada

C'era

Dentice in crosta di sale alla paprika

Filastrocca di capodanno

Gravlax – Salmone marinato

Piece Of My Heart

Cavolfiore in insalata con acciughe e olive

Ultimo brindisi

Ossa dei morti

Alla mia nazione

Cipolle rosse e jalapeño sott' aceto

Il poeta ozioso

Focaccia con uva fragola e mosto cotto

(I Can't Get No) Satsfaction

Risotto porcini e salamelle

Se avessi lottato prima

Crostata pesche e cioccolato

Une belle histoire

Pomodori gratinati al gorgonzola

Guantanamera

Ricetta dell'insalata di pollo con curry

Abbattere la Grecia

Ricetta del Nocino fatto in casa

Un consiglio ai giovani

Cake ai mirtilli e limone

Non si sa nulla