Forte come l'erica , in cime tempestose

foto del Erica sul muro fiorita.


Forte come l' erica , in cime tempestose



L’ha mai osservata l'erica, Isabella?
E’ tormentata dai venti, dalle tempeste, dai ghiacci dell’inverno,
 eppure l’erica resiste,
rimane attaccata alla sua terra e alle rocce sempre e comunque,
non tradisce mai,
non le abbandona per rifiorire in posti più tranquilli,
le sue radici non muoiono,
sanno che il loro destino è legato alla brughiera,
anche se aspra e ostile, ma l’amano così com’è, senza riserve.
Io ho sempre sognato una donna nella mia vita,
la immaginavo forte,
forte come l’erica di queste vallate e capace di amare allo stesso modo.
E lei, Isabella?
Lei è come l’erica?
O è pronta ad appassire ai primi inverni, ai primi freddi...
Cime Tempestose  Emily Brontë